Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta associazionismo

Se la CGIL difende le feste

di Lorenzo Banducci
Devo dire che mi ha fatto molto piacere scoprire casualmente in rete che la CGIL, in occasione di queste feste natalizie, ha lanciato una campagna nazionale per un’alternativa ai consumi festivi.

Ve la racconto io la FUCI

di Lorenzo Banducci
Ogni tanto fermarsi fa bene. Consente di distendersi un attimo, rilassarsi, guardarsi intorno, concentrarsi sull’essenziale. In tal senso va interpretata la mia sparizione temporanea dalla rete e dal blog “Nipoti di Maritain” che ormai da un anno e mezzo porto avanti insieme ad amici e amiche sparsi per il Bel Paese.

Berlusconi ai servizi sociali... in FUCI!!

di Giorgio Romagnoni
E se Silvio svolgesse i servizi sociali in FUCI??



La Chiesa della testimonianza

di Lorenzo Banducci
Lunedì ho visto un uomo vestito di bianco su un’isola in mezzo al mare. Papa Francesco ci ha regalato un'immagine romantica e densa di significati. Sono state forti e senza precedenti le sue parole che hanno scosso un’umanità gelida e indifferente, che hanno fatto tremare le nostre autorità intente, anche oggi, a districarsi nelle loro questioni piccolissime e del tutto insignificanti rispetto ai problemi che ingabbiano la vita delle persone, la vita dei più poveri.

Un anno da Nipoti

di Lorenzo Banducci
Il 6 luglio 2012 passeggiavo per Pisa e, lo ammetto, avevo in testa tutto tranne che l’idea di creare un blog.

Campo estivo sulla cittadinanza attiva

Pubblichiamo oggi una breve presentazione offertaci dall’amico Giorgio Romagnoni di un’interessante iniziativa formativa sulla cittadinanza attiva.
di Giorgio Romagnoni
Ciao a tutti,
Siamo un gruppo di amici provenienti da varie associazioni e con diverse storie di impegno sociale alle spalle. Dopo aver fatto vari incontri, abbiamo deciso di affrontare la sfida di mettere insieme le nostre diverse realtà in un campo estivo. Siamo partiti da due presupposti: innanzitutto sentiamo tutti il bisogno di parlare di cittadinanza attiva per risvegliare una coscienza collettiva rispetto al bene comune, in secondo luogo ci siamo resi conto che le realtà associative, pur avendo molto da dire a riguardo, non si relazionano molto tra loro. Convinti che dal reciproco confronto possono esserci davvero dei vantaggi per tutti, abbiamo deciso allora di metterci insieme in forma autogestita in base ad una adesione individuale per fare rete e per creare un database di attività sull’impegno civile da fare in…

La missione educativa delle associazioni

di Lorenzo Banducci
E’ difficile parlare degli sviluppi della politica  nostrana negli ultimi giorni. Abbiamo avuto un ballottaggio, i cui esiti favorevoli al centro-sinistra, sono difficilmente commentabili vista la scarsa partecipazione elettorale e vista la completa disaffezione che ancora una volta si manifesta nei confronti della nostra classe politica.

Gilbert Keith Chesterton. L'avventura umana e letteraria di un Uomo Vivo

di Fabrizio Saracino
Vi presentiamo oggi la relazione introduttiva di Fabrizio Saracino per un convegno, tenutosi a Perugia e organizzato dalla FUCI locale, su Gilbert Keith Chesterton
Il Gruppo FUCI “Giuseppe Toniolo” in occasione dell’Anno della Fede ha deciso di affrontare un percorso tematico alla riscoperta di alcune importanti figure del laicato cattolico, dedicando in maniera particolare un incontro pubblico sulla figura di Gilbert Keith Chesterton. Ora alcuni di voi si staranno chiedendo: perché un incontro proprio su Chesterton? Questa mia breve introduzione avrà come scopo quello di cercare di rispondere a questa domanda.

Vita civile e associazioni: un legame possibile

di Pierfrancesco Sesto Rubino “Del resto , noi sappiamo che tutto concorre al bene di coloro che amano Dio, che sono stati chiamati secondo il suo disegno”Rm 8,28
E’ con queste parole che S.Paolo chiama i suoi confratelli della comunità di Roma a confidare nell’amore di Dio che si esprime attraverso l’azione dello Spirito Santo nella nostra vita e quindi a contribuire all’edificazione del Regno. Tutto concorre, anche i piccoli gesti.

Una giornata particolare

di Lorenzo Banducci


Il suono, sempre terribile, della sveglia ha spento il mio torpore in una tiepida mattina di metà marzo. Ho avuto appena il tempo di stropicciarmi gli occhi e aprire la finestra per vedere fuori. Erano le 6 del mattino di un 13 marzo particolare, ma io ancora non lo sapevo.

Impantanati nella seconda repubblica

di Lorenzo Banducci
Bisogna guardare con grande interesse al movimento nato nei giorni scorsi dalla “fusione” (quanto meno di intenti) fra l'associazione di Montezemolo (Italia Futura) e i leader di alcune fra le più importanti associazioni cattoliche del mondo del lavoro (Acli e Cisl su tutte). Con interesse, perché si tratta di un movimento nato con intenzioni indubbiamente positive (rilanciare il paese sia dal punto di vista economico sia da quello dell’immagine internazionale), ma anche in modo critico nei confronti di questa novità politica (elenco  alcune di esse condividendo quanto affermato da Franco Monaco ieri su “L’Unità”):

Formare cristiani o formare partiti?

di Lorenzo Banducci
Siè svolto lo scorso 21-22 ottobre a Todi il secondo convegno organizzato dal "Forum delle persone e delle associazioni di ispirazione cristiana nel mondo del lavoro".
A un anno di distanza dal primo ritrovo a Todi le associazioni cattoliche radunate hanno prodotto un documento propositivo.

Il clericalismo ostacola la Nuova Evangelizzazione

Riportiamo la traduzione di un articolo pubblicato sul blog dell’ International Young Catholic Students (IYCS) sul tema del clericalismo come ostacolo per la Nuova Evangelizzazione.


Che cosa possiamo fare per la Chiesa?

di Lorenzo Banducci

“Che cosa puoi fare tu per la Chiesa?” Questa frase, con la quale il Cardinal Martini concluse la sua ultima intervista pubblicata dal Corriere della Sera sette giorni fa, rimbalza in maniera incredibile nella mia mente da una settimana.

Una Chiesa, definita dal Cardinale, indietro di 200 anni, una Chiesa che necessita di conversione e di riscoprire la Parola.

Non mi ero mai posto tale domanda in tutta la mia vita e ancora una volta il Cardinal Martini è riuscito a centrare una problematica di fondamentale importanza. Troppo spesso ci perdiamo (soprattutto quelli che come me hanno incarichi di responsabilità in associazioni laicali) in estenuanti riunioni e dibattiti che non portano a nulla di concreto per le nostre comunità e per le nostre Diocesi. In questo periodo della mia vita mi sto occupando di parecchie cose, ma quello che stiamo facendo su "Nipoti di Maritain" ormai da più di 2 mesi è ciò che mi avvicina più che mai al dare una risposta quantomeno d…